Il Dizionario dello Staff radiofonico di Radioluiss

01

Per la rubrica “Cose di Radio”, inaugurata con R.A.D.I.O. – le 5 abilità che fanno di te un bravo speaker, arriva il dizionario dei termini che a Radioluiss sono il pane quotidiano.

Base – la base è la musica in sottofondo che accompagna il parlato nel corso di una trasmissione. Ogni programma può crearsi la sua, in tema con ciò di cui andrà a parlare. A Radioluiss, per esempio, la base dei programmi di cinema può essere la colonna sonora di una famosa pellicola, o un inno significativo nei programmi di sport (quali sono i nostri programmi di cinema e sport? Scoprilo qui)

10544660_10153086103238971_5477917173835174419_nBlocco – i blocchi sono i momenti di parlato, e sono scanditi dalle canzoni. Essendo un termine “per addetti ai lavori”, non è bello che gli ascoltatori sentano frasi come “ne parliamo nel prossimo blocco”: è una parola che è vietato pronunciare durante la trasmissione, ma non avendo sinonimi a disposizione si ripiega nel classico “ne parliamo nel prossimo blocco, anche se ‘blocco’ in radio non si può dire”

Format – “insieme di elementi atti a comporre e ‘configurare’ un programma di intrattenimento o di informazione radiofonico”. Solo che così non avete capito niente. Il format è lo scheletro del programma, la scaletta da seguire, le rubriche fisse. Il format è l’espressione di un’idea di programma sotto forma di un elenco puntato; insomma, quello che rende la trasmissione unica e riconoscibile.

Hit – una hit è una canzone in vetta alle classifiche, che spopola nelle radio e fa milioni di visualizzazioni su Youtube. Tra le hit ci possono essere i tormentoni estivi (penso a Vorrei ma non posto), l’ennesimo successo di un artista che non ne sbaglia una (penso a Ed Sheeran) o canzoni che diventano virali per i motivi più disparati (penso a All Night di Parov Stelar). Potete ovviamente ascoltare tutte le hit del momento su www.radioluiss.it.

hqdefaultIntro – l’intro sono quei secondi di apertura della canzone, in cui si sente solo la parte strumentale che anticipa il cantato. Durante quei primi secondi, lo speaker ha tempo di lanciare la canzone. Se l’intro è “presa bene”, appena lo speaker avrà finito di annunciare il pezzo, l’artista comincerà subito a cantare.

Jingle – un jingle è un motivetto musicale di circa 20 secondi, che passa tra una canzone e l’altra, in cui si pubblicizza qualche cosa, come gli orari di un programma (che, comunque, trovate tutti qui), un progetto, un evento. I jingle sono un lavoro di post-produzione, in cui ci si può sbizzarrire con canzoni, tempistiche e parlato. Quando un jingle è davvero bello, diventa un jingle bell (cit).

Lancio – il lancio della canzone è quello che lo speaker fa durante l’intro, cioè annunciare il pezzo che si sta per mandare. Gli speaker più simpaticoni, annunciano la canzone così: “E adesso lanciamo la prossima canzone, quindi attenti alle teste”.

Programma di fascia – i programmi di fascia sono quelle trasmissioni che passano tutti i giorni, sempre alla stessa ora. Per fare un esempio poco autoreferenziale, i programmi di fascia di Radioluiss sono Goodmorning Radioluiss alle 11 per l’informazione, StartUp! alle 12 per l’intrattenimento, e Newsic alle 17 per la musica. Gli speaker dei programmi di fascia possono anche cambiare da un giorno all’altro, ma il format è sempre uguale.

Gli studi di RadioluissPodcast – i podcast sono le registrazioni delle puntate o delle interviste che sono passate in diretta, pensati per dare la possibilità di riascoltare le trasmissioni a chi se le è perse. La cosa bella dei podcast è che sono frutto del lavoro di post-produzione, dove viene eliminato tutto quello che è “il bello della diretta”: svarioni, esitazioni e silenzi spariscono magicamente sotto le abili mani del nostro staff.

Se non conoscevi questi termini, ma ti hanno solleticato la curiosità di come può essere lavorare con noi, vieni a trovarci nei nostri studi! Altrimenti, ascoltaci su www.radioluiss.it per controllare se i nostri speaker riescono a prendere bene l’intro, o per contare quante volte dicono “blocco, che non si può dire” o “lancio la canzone quindi state attenti”.

 

Non perderti le altre attività di Radioluiss restando sempre aggiornato sul nostro sito e sulle pagine FacebookInstagram e Twitter.

 

Alessandra Carraro