Simmachia si presenta in LUISS con un confronto sul Cinema Italiano

Buona la prima per la neonata associazione universitaria Simmachia, branca della rete studentesca di liceali romani, che ad oggi si trova ad esprimere rappresentanti d’istituto in 15 scuole della cosiddetta Roma Nord.

DSC_0046Il gruppo universitario si presenta in LUISS con una conferenza sul cinema italiano, tematica poi trattata nel concreto in contrapposizione diacronica con l’avvento dei social. Una prima attività (a cui seguiranno molte altre) intensa di dibattito e di relatori: il regista Giovanni Veronesi, le attrici Greta Scarano e Sabrina Martina (diciottenne appena uscita in “La ragazza nella nebbia”), gli ACTUAL e il fondatore e unico amministratore de Il Socio ACI, l’imprenditore Ivan Tamburrini. A condurre i discorsi e le risposte di questi ultimi, Francesco Varaldo, Presidente dell’associazione universitaria Simmachia, che oltre a doversi divincolare fra i rivolti sociali, politici ed economici che il cinema e le sue istituzioni hanno sul paese Italia, è riuscito anche ha dare un input per una riflessione sul cinema del domani e quale futuro lo attende. Spazio iniziale anche per l’Ateneo, con un indirizzo di saluto del prof. Luigi Nasta, in rappresentanza della LUISS Creative Business School, e Riccardo Carnevale, come studente e coordinatore di quella che era la LUISS TV.

DSC_0094Tutto ciò in un’aula Toti gremita di persone, l’overbooking già annunciato dall’evento si è risolto in una perfetta gestione dello spazio e delle tempistiche così da permettere a tutti i presenti di fruire dell’incontro dall’inizio alla fine, per ben 2 ore di confronto, comprensivo di (numerose) domande dal pubblico.

Puoi riascoltare QUI le interviste fatti ai relatori, dove potrete sentire le indiscrezioni sulla loro vita professionale, oltre che i prossimi lavori. Rimaniamo dunque in attesa della prossima attività che gli studenti di Simmachia sapranno proporci!