Melodie classiche e sintesi elettronica si fondono nell’arte di Dardust

Marco e Alessia, speaker di Newsic, hanno intervistato Dardust, compositore, pianista e produttore discografico marchigiano.

Dario Faini, in arte Dardust, comincia la sua vita musicale all’età di nove anni. Inizia con l’avvicinarsi alla musica classica, che più tardi si fonderà con la passione per la musica elettronica in una maniera molto naturale e istintiva.

Dardust si avvicina anche al mondo teatrale, quasi per caso, e per qualche hanno calpesta i palchi di tutta italia portando avanti parallelamente la passione per la musica. Artista poliedrico e innovativo, Dardust ha recitato nel musical “La Bella e la Bestia” e “Sweeney Todd”, e negli anni ha potuto girare il mondo ed esportare il suo lavoro in Europa e in America; “ma tutto è partito da Ascoli”, confida l’artista ai nostri microfoni. Parallelamente all’attività solista ha composto come autore brani di successo per artisti come Nina Zilli, Gianna Nannini, Giusy Ferreri, Thegiornalisti, Fiorella Mannoia, Gianni Morandi.

Nel lavoro di Dardust viene lasciato gioca un ruolo fondamentale anche la psicologia: “La psicologia è uno strumento per entrare in empatia con le persone e con i luoghi. Anche quando sto scrivendo un brano la psicologia è fondamentale; la musica è un gioco di aspettative che metti in atto con gli elementi musicali, con i quali puoi creare un effetto umoristico, drammatico o perturbante. Come quando il pittore ha una varietà di colori a disposizione”.

Dardust è un artista eclettico che esprime se stesso con un’arte a 360 gradi: coniuga tradizione e innovazione, musica e teatro, istinto e calcolo, melodie classiche e sintesi elettronica. Il 17 dicembre Dardust porterà la sua arte a Roma, all’Auditorium Parco della Musica, per un concerto tutto da scoprire.

Ascolta l’intervista per RadioLUISS per conoscere da vicino l’arte e lo stile di questo artista eccezionale e decisamente fuori dal comune!

 

 

Resta sempre aggiornato sulle attività di RadioLUISS sul nostro sito e sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.