Personaggi assurdi e “Night Mistakes”: intervista ai Joe Victor

Elena e Beatrice, speaker de Le Indie-geste, intervistano Gabriele Amalfitano dei Joe Victor, nel pieno delle prove con la sua band.

I Joe Victor nascono ufficialmente nel 2014, dopo una storia di musica insieme che però va più indietro nel tempo, come spiega Gabriele ai nostri microfoni. Nel 2015 esce “Blue Call Pink Riot”, che li porta in più di 200 palchi in Italia e all’estero, da Vienna allo Sziget Festival di Budapest, passando per Londra. Nel 2017 arriva il secondo album in studio, “Night Mistakes” uscito 13 ottobre.

Come si è formata la band e quali sono stati i primi locali in cui si sono esibiti? Quali sono le loro influenze e le loro ispirazioni quando scrivono e compongono? Come si è formato il vostro pubblico straniero, che comprende ascoltatori da Berlino, Istanbul e Londra? Dove hanno suonato all’estero? Come affrontano il problema della barriera linguistica delle canzoni in inglese in Italia?

Conoscendo personaggi assurdi e vivendo serate al limite: quello è stato il luogo in cui si è formato il sound e molte canzoni.

Nell’attesa di un probabile tour europeo e nel bel mezzo del vortice del successo dato da “Night Mistakes“, l’ultimissimo album dedicato «a chi veniva ai nostri primi concerti, quando suonavamo fino all’alba», i Joe Victor rilasciano un’intervista rivelatrice a RadioLUISS, in cui raccontano passato, presente e futuro di questa band emergente. Riascoltala qui per scoprire tutto sui Joe Victor!

 

 

Resta sempre aggiornato sulle attività di RadioLUISS sul nostro sito e sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.