Da Monteverde a Las Vegas: i Måneskin

I Maneskin alla conquista degli States: aprendo il concerto dei Rolling Stones nella sera del 7 novembre, danno vita a uno show potente e grintoso.


Da Monteverde a Las Vegas, passando per le esibizioni di via del Corso, per il successo a X-Factor e per il primato a Sanremo 2021, la band romana, vestita tutta a stelle e strisce, ha messo in scena una performance spavalda, acclamata dalle migliaia di spettatori in attesa di Mick Jagger & company.

Damiano, Victoria, Ethan e Thomas hanno conquistato l’enorme platea dei fan degli Stones con mezz’ora di rock puro, durante la quale hanno compiuto un viaggio tra le loro canzoni migliori, da ‘Zitti e buoni’, il pezzo con cui si sono imposti a Sanremo e poi all’Eurovision, passando per ‘Beggin’’, il brano che li ha resi famosi negli Stati Uniti, l’ultima creazione della band ‘Mamma mia’, applauditissima, fino a concludere lo show con ‘I wanna be your slave’, «La nostra preferita», afferma Damiano.

Inevitabili i ringraziamenti, sul palco, di Mick Jagger che prima di iniziare il suo spettacolo in una grande serata di musica e di spettacolo, ha sfoggiato il suo italiano con un elementare : «Grazie ragazzi».

Solo musica. Note vibranti che scaldano immediatamente l’atmosfera dell’Allegiant Stadium e sciolgono il pubblico, anche i più scettici e quelli che i Maneskin non li avevano mai ascoltati.

Sui social è subito un tripudio di complimenti ai ragazzi di Monteverde: «Amazing boys!», «Sono stati grandiosi, fantastici, emanano energia positiva», «Mi piace come combinano rock, funk e R&B». E c’è chi scrive: «Ero venuto per i Rolling Stones, ma ho scoperto i Maneskin!».


Un successo che li ha certamente visti bruciare delle tappe con una velocità incredibile, se solo si considera l’eco internazionale di cui godono in questo momento. Una risonanza senza precedenti per quel che riguarda una band italiana, che ha permesso ai Maneskin di passare dall’approvazione di artisti come Iggy Pop e Little Steven, storico chitarrista di Bruce Springsteen, al palco del The Tonight Show di Jimmy Fallon, probabilmente il late show più popolare d’America in questo momento.

A cura di Chiara Belfiore